Punto a capo

In un mondo superveloce, che si critica continuamente perché si ritiene molto lento, diventa sempre più urgente difendere il valore della lentezza.
E questa difesa è necessaria per varie ragioni, la più importante a mio avviso è che la lentezza ci permette di riflettere sul nostro modello di sviluppo e ci fa pensare il valore di modelli diversi dai nostri sfuggendo così il pericolo dell’integralismo.

L’Homo Currens guadagna indubbiamente alcune facoltà, ma ne perde altre, prima fra tutte, l’attenzione per l’altro, l’ascolto. In questa ottica la lentezza va interpretata non solo come il passato della velocità, ma anche come il suo futuro.

Per tutti questi motivi quest’ anno l’Arcidiocesi di Lucca dedica il terzo appuntamento della rassegna “Punto a capo” al tema del vivere con lentezza e della decrescita economica.

La rassegna si svolgerà nei mesi di luglio e agosto e si chiuderà il 1° settembre con gli appuntamenti organizzati in occasione della 5ª giornata per la salvaguardia del creato: Alle ore 18:00 nella Chiesa di San Cristoforo si terrà un incontro sul valore del tempo e un momento di preghiera ecumenico.

La serata proseguirà nella Chiesa di san Giovanni con lo spettacolo di Gianmaria Testa ed Erri de Luca “Che storia è questa”.

Due i cicli di incontri a Viareggio:

Gli aperitivi al caffè Irene in via Battisti, dove potremo gustare degli ottimi aperitivi realizzati con i prodotti del commercio equo solidale e provenienti dalla filiera corta e contemporaneamente partecipare ai concerti dei Rio mezzanino (23 luglio), dei Martinicca Boison (6 agosto), di Tommaso Cerasuolo con gli Airportman (19 agosto). Nello stesso contesto venerdì 16 luglio converseranno su comunicazione e alternativa Sabrina Sganga di Controradio, Luca Martinelli di Altraeconomia, Giulio Sensi di Manitese; giovedì 12 agosto Riccardo Carnovalini presidente dell’Associazione CamminAmare presenterà l’esperienza GeMiTo in cammino fra paesaggi ed economie. GeMiTo è un viaggio a piedi lungo l’ex triangolo industriale Genova Milano Torino alla ricerca della bellezza e di realtà economiche che conciliano ricchezza e rispetto del territorio. Infine giovedì 26 agosto lo scrittore lucchese Andrea Bocconi ci parlerà del suo ultimo libro “A spasso con l’asino”.

Alla terrazza del Principino sul lungomare di Viareggio tre sono gli appuntamenti:

Mercoledì 14 luglio incontro con Maurizio Maggiani sulla “Fragilità del creato”. Mercoledì 28 luglio Bruno Contigiani presidente dell’Associazione “Vivere con lentezza” ci racconterà i suoi scritti e le attività dell’associazione impegnata in progetti di comunicazione sociale per riflettere sugli stili di vita e sul valore del tempo. Mercoledì 11 agosto Ugo Biggeri direttore di Banca Etica parlerà con noi di economia e del movimento della decrescita economica.

Una rassegna che provochi interrogativi sui nostri stili di vita, sul nostro modello di sviluppo e sul fatto che non è poi privo di conseguenze ma che anzi ci sta presentando il conto, un conto salato per l’ambiente e per la nostra qualità della vita.

Con questo intento si propongono tre “passeggiate nei luoghi delle ferite” perché violati nella loro bellezza e perfezione dalla mano pesante dell’economia:

Domenica 4 luglio visiteremo la cava La Buca nei pressi di Seravezza e l’ecologo Iacopo Simonetta ci presenterà uno studio sui “costi esterni della filiera del marmo”.

Sabato 17 luglio l’Associazione Perlambiente ci accompagna lungo il fiume Serchio. Domenica 29 agosto Cai e Perlambiente ci accompagneranno sul Monte Tambura su cui pesa un grave progetto. Ci vogliono infatti fare un tunnel che probabilmente intercetterà qualche fiume sotterraneo e che valorizzerà queste zone, che faciliterà l’estrazione del marmo e porterà turisti i quali vedranno la Tambura forata da un tunnel.

Ma non è tutto, “Punto a capo” è anche cinema, formazione e festa con la realizzazione di una mostra fotografica per i festeggiamenti del compleanno del mercato contadino di Marlia promossa sabato 3 luglio dall’Associazione per Lammari.

Insomma un programma fitto di appuntamenti per imparare di nuovo a camminare leggeri sulla terra e custodirla.