Punto. a Capo 2019.

Punto. a Capo 2019.
Una nuova sobrietà per abitare la Terra

Per far fronte all’attuale crisi socioambientale sono necessari comportamenti di amore e di cura per la nostra terra e per la ricchezza della vita. E’ questo l’auspicio del Messaggio dei Vescovi italiani in occasione della Giornata nazionale per la Custodia del Creato che si celebra il 1° settembre. Il messaggio si chiude con queste parole: “Lo Spirito creatore guidi ogni uomo e ogni donna ad un’autentica conversione ecologica, secondo la prospettiva dell’ecologia integrale della Laudato Si’, perché – nel dialogo e nella pace tra le diverse fedi e culture – la famiglia umana possa vivere sostenibilmente sulla terra che ci è stata donata”.

L’Arcidiocesi di Lucca tramite la Caritas diocesana da 12 anni porta avanti percorsi di sensibilizzazione ed eventi raccolti sotto il cappello di “Punto. A Capo. Una nuova sobrietà per abitare la Terra”, rassegna che si dipana attorno alla Giornata del 1 settembre.

In questo 2019, raccogliendo le sollecitazioni del messaggio dei vescovi e dell’enciclica Laudato Si’, saranno proposti una serie di appuntamenti presso la Fattoria Urbana Riva degli Albogatti a Nave:
domenica 1 settembre ore 15.00 “Sorella Acqua”
venerdì 20 settembre ore 21.00 “Sorelle Stelle”
venerdì 27 settembre ore 21.00 “Fratello Fuoco”

e che troveranno la loro ideale conclusione
lunedì 7 ottobre ore 21.00 a San Paolino a Viareggio
con un incontro dal titolo “Terra Madre e Maestra” con il monaco e teologo brasiliano Marcelo Barros, proprio in vista del Sinodo sull’Amazzonia.